il valore della Libertà

Siamo ad anno dall’inizio in Italia dell’era covid.
Un anno in cui abbiamo iniziato con “fratten the curve” ed evitiamo la saturazione degli ospedali, “restiamo chiusi 15 giorni per stare tranquilli dopo”, “andrà tutto bene”, per poi vederlo prorogato a tempo indeterminato (sfruttando una spettacolarizzazione della morte e della paura oltre ogni ragionevole buon senso, a fronte di una malattia nuova e sicuramente non banale per i soggetti target, ma globalmente con una letalità di 0 virgola).
A fine anno abbiamo il mondo che è un luogo di uomini soli che si temono l’un l’altro privati di liberta naturali (necessarie per l’equilibrio della stessa specie umana), istigati alla delazione e all’odio (per paura), soggiogati da piccoli gruppi di potere con enormi influenze mediatiche (che sono poi quelli che hanno portato il mondo nella situazione dichiarata d’innesco del probelma)che ora si propongono di salvarci con le loro misure “per il nostro bene”.

Con la Paura hanno creato il consenso, e anestetizzati da una voce unica (veicolata in modo emotivo, bypassante la razionalità e quidni indipendente dal livello culturale) ci siamo fatti convincere che è per il nostro bene, anzi per la nostra sopravvivenza:

Ma restare vivi è vivere? (ripeto con una malattia che fonte OMS fa il 95% di asintomaticità e con una letalità inferiore la punto %, quidni non certo la peste e certamente meno grave di quasi tutte le altre pestilenze precedenti che MAI hanno fermato il mondo ne lo hanno cambiato)

che fine hanno fatto gli “eroi” che sacrificavano la vita per la libertà?

Ma se non ci si rende conto di quanto la libertà sia costata per i nostri avi (vite sacrificate) e quanto sarà difficile riaverla indietro (nessun potere rinuncia al proprio spazio una volta conquistato!), credo che ci meritiamo le catene che ci hanno messo e che molti auspicano di più pesanti.

temo che l’umanità del covid abbia una scarsa maturità ed anche una scarsa lungimiranza: Abbiamo posto le basi epr un mondo di psicopatici che saranno gli adulti di domani che oggi hanno imparato ad essere diffidenti e spaventati dai loro simili.

non puo esistere una misura sanitaria utile che abbia questo effetto, se lo credete nessuno vi può salvare ma siete responsabili con colpa della sofferenza inutile patita per arrivare al tipo di civiltà che avevamo fino ad inizio 2020

Se pensate al fatto che inizia essere difficile esprimere una opinione diversa su certi temi e non notate quanto questo è pericoloso e sinonimo GIA di dittatura, vuol dire che non c’è possibilità di redenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *